La Cantina



La cantina Di recente costruzione, è stata concepita per agevolare tutte le lavorazioni al suo interno. Le uve che arrivano in cantina, dopo essere state diraspate, vengono convogliate nei vinificatori climatizzati, permettendo il controllo delle temperature e dei rimontaggi durante tutto il ciclo fermentativo. Tutti i controlli in fase di fermentazione alcolica e malolattica, nonché i rimontaggi, vengono interamente programmati da sofisticati quadri elettronici, i quali permettono di tenere temperature costanti e operazioni mirate ad estrarre ed esaltare tutte le caratteristiche delle uve. La capacità totale delle vasche in acciaio inox, sia quelle adibite alla sola fermentazione che quelle per lo stoccaggio, supera i 1.500 hl. Dopo la vinificazione, il vino viene indirizzato in grandi botti di rovere di Slavonia e barriques, per una capacità totale di 600 hl. Posizionato in ambiente sotterraneo al riparo da qualsiasi fonte di luce e da rumori, il vino riposa per circa due anni. Anche questo ambiente, nonostante sotterraneo e tranquillo, viene costantemente controllato nei valori di temperatura ed umidità. L’imbottigliamento viene eseguito direttamente in azienda con i macchinari presenti nella sala confezionamento; il vino viene successivamente affinato in bottiglia prima di essere messo in commercio. La durata dell’affinamento viene decisa di volta in volta, ma comunque non è mai inferiore a sei mesi. Ciò è dovuto principalmente alle caratteristiche del vino, che possono variare a seconda dell’annata.